Navigazione
· Home Page
· Forum
· Galleria Fotografica
· Catalogo Locomotori
· Downloads
· Articoli
· News
· Links
· Staff e Contatti
· Ricerca

· admin
Un trasporto molto particolare: ED250 PKP.



Un trasporto molto particolare: ED250 PKP.


News e foto: Riccardo Gennari e Salvatore De Liso

Sono cominciate da non molto tempo le consegne dei nuovi ED250 di PKP, i cosėdetti pendolini polacchi, ordinati il mese di giugno dello scorso anno, per servizio intercity. I nuovi trenii, destinati alla Polonia, vengono prodotti dallo stabilimento Alstom di Savigliano e trasportati con speciali convogli al di fuori dell'Italia

Foto di Riccardo Gennari
E436 332 con Pendolino ED250 n°17

Il servizio di trasporto viene affidato a Captrain che mette a disposizione come mezzo di locomozione le sue E436 "Astride".
Dietro al locomotore viene agganciato un carro scudo a due assi appositamente riadattato per questa tipologia di trasposrto: č il carro Lfls immatricolato in Francia. Il carro č provvisto di doppia tipologia di gancio (a catena standard lato locomotiva e automatico dalla parte del muso dell'eletettrotreno) e ha un peso maggiorato per garantire maggior peso frenato durante la marcia.

Foto di Riccardo Gennari
Primo carro scudo

Foto di Riccardo Gennari
Particolare del gancio automatico tra carro ed elettrotreno

L'elettrotreno completo di tutte le casse, viene posizionato subito dopo il primo carro scudo. Il convoglio viene chiuso da un secondo carro scudo della stessa tipologia del primo, ma esso contiene un generatore per far funzionare probabilmente gli apparati di bordo necessari alla movimentazione dell'intero convoglio.


Foto di Riccardo Gennari
Particolare delle tubazioni elettriche che escono dalla cabina retro

Foto di Riccardo Gennari
Secondo carro scudo con generatore

Il convoglio viene quindi chiuso dal secondo carro scudo che ha le classiche lanterne di fine coda

Foto di Riccardo Gennari
Convoglio ripreso da dietro

Curiositā: esteticamente l'ED250 sembra assomigliare all'ETR600. Avendo avuto poco tempo di osservazione, dall'esterno sembrerebbero uguali se non fosse per i pantografi: entrambi i convogli hanno 4 pantografi, ma sull'ED250 essi sono distribuiti dalla carrozza 2 alla 5 uno per carrozza, mentre nell'etr 600 sono solo le carrozze 4 e 5 che hanno i pantografi, due per ciascuna.
Pagina resa in 0.03 secondi! 7,172,510 visite uniche