Navigazione
· Home Page
· Forum
· Galleria Fotografica
· Catalogo Locomotori
· Downloads
· Articoli
· News
· Links
· Staff e Contatti
· Ricerca

· admin
Addetto al Vagone Letto chiede mazzetta. Arrestato
br>



Addetto al vagone letto chiede mazzetta





Sabato 21 agosto č stato arrestato dalla Polizia di Lecce un addetto al vagone letto in servizio sull'ICN 779 ex Tergeste Trieste-Lecce.
Questi i fatti.
Una coppia di coniugi avrebbe prenotato una cabina letto "solo donne" per avere la sicurezza di viaggiare insieme e non separati. All'atto di prendere posto in vettura l'addetto al vagone letto ha notato l'irregolaritą comunicando agli stessi che il regolamento prevederebbe l'emissione di una sanzione da parte del Capotreno di ¤ 70,00. Per evitare, perņ, l'irrogazione della sanzione l'addetto (Un uomo di 60 anni) avrebbe "chiuso un occhio" contro il versamento di un "contributo" di ¤ 50,00.
Poichč i due coniugi non avevano il contante richiesto, ha fissato un appuntamento nelle giornate successive, ma per garanzia ha chiesto la carta d'identitą della signora. I due coniugi, impauriti, prima hanno denunciato lo smarrimento del documento d'identitą, ma poi, alla Polizia Ferroviaria di Lecce, hanno raccontato tutto l'accaduto.

La Polizia ha organizzato assieme ai coniugi l'incontro con il cuccettista e alle 17, avvenuto lo scambio della carta d'identitą e dei soldi, č stato arrestato.
Ora si indaga se l'addetto era un abituč nel praticare queste truffettine o se č stato un caso isolato.
News a Cura di Matteo Cucco
Adattamento e immagine: Flavio Tecco
Fonti: Ansa-Repubblica e CGIL







Pagina resa in 0.03 secondi! 8,189,306 visite uniche