Navigazione
· Home Page
· Forum
· Galleria Fotografica
· Catalogo Locomotori
· Downloads
· Articoli
· News
· Links
· Staff e Contatti
· Ricerca

· admin
Nuovo Orario 2014



Nuovo Orario 2014
Domani 15 Dicembre entrerà in vigore il nuovo orario Ferroviario del 2014.
Diverse le novità, sia in ambito nazionale che in ambito regionale con l'inizio dei servizi AV in Adriatica da parte di Italo, passando per la nuova offerta delle Frecce con molti treni in più, fino ad arrivare alle novità maggiori regione per Regione.


SERVIZI NAZIONALI LINEE ALTA VELOCITA' ITALO-NTV

Come Anticipato in precedenza, NTV inizia il proprio servizio ad Alta Velocità sulla tratta Torino-Milano-Bologna-Ancona, servendo in concorrenza con Trenitalia una porzione della linea Adriatica.
Saranno 3 le coppie di treni che serviranno le Marche, 2 da Milano Pota Garibaldi (Andata ore 7.48 e 18.34 ritorni ore 11.50 e 18.13 da Anconra) e 1 indedita coppia Torino-Ancona/ Ancona Torino (Torino P.Susa ore 12.32 e da Ancona ore 6.45), le fermate intermedie saranno oltre alle solite in AV da Torino a Bologna, Rimini, Pesaro e Ancona. Questo servizio è partito leggermente in ritardo rispetto alle previsione per l'adeguamento dei marciapiedi di stazioni delle stazioni di rimini e Pesaro.

Un Treno Italo in arrivo a Salerno. Foto: Flavio Tecco

Sulla Dorsale AV invece sparisce, senza non poche polemiche, il primo treno del mattino che consentiva ai pendolari di raggiungere Torino di prima mattina, però vengono inseriti molti nuovi treni NOSTOP tra Roma e Torino per una percorrenza tra le due città di meno di 4 ore.
Nascono anche i NOSTOP Milano-Napoli con la sola fermata a Roma Tiburtina e una percorrenza tra il capoluogo meneghino e quello partenopeo di circa 4 ore.
Il treno che percorrerà tutta l'Av in minor tempo sarà il treno ITA9974-9976 Salerno (12.52)-Torino (18.44) con un tempo record di 5 ore e 52 minuti.

Per gli orari completi v'invito a cliccare su questo link:
http://www.italotreno.it/SiteCollectionDocuments/italo_orari_dal_9_giugno_2013.pdf

Un piccola parentesi la poniamo nelle offerte per la neve con sconti per viaggiare verso le mete sciistiche.
Un esempio: Per un Roma-Torino + Bus Torino-Sestriere o Torino-Cervinia ci sono delle offerte integrate.


Per scoprire tutte le offerte vi invito ad andare su www.italotreno.it

SERVIZI NAZIONALI LINEE ALTA VELOCITA' TRENITALIA

Se NTV si lancia in nuove avventure, Trenitalia non sta a guardare.
Quest'anno le Freccie in orario saranno 231 (87 Frecciarossa, 86 Frecciabianca e 58 Frecciargento)

Tra le novità principali l'inserimento in orario di un nuovo Frecciargento Trieste-Roma-Trieste e un nuovo direttissimo Frecciabianca Trieste-Milano, che consentirà in entrambi i casi di poter effettuare un Andata e ritorno in giornata.

Partiamo col Frecciargento:
Il FA 9404/9411 partirà da Trieste Centrale alle 6.45 a rriverà a Roma Termini alle 12.10.
Il ritorno sarà con il FA 9440/9449 Roma (16.35)- Trieste (21.46)-
Anche Verona avrà il suo nuovo Frecciargento:
nuovo treno 9460 partenza da Roma alle 6:30 del mattino ed arrivo a Verona Porta Nuova alle 9:20.
Ritorno: treno 9477 partenza da Verona Porta Nuova alle 14:50 ed arrivo a Roma alle 17:40.


Un Frecciargento nella stazione di Venezia S.Lucia: Foto: Flavio Tecco

Ecco invece il Frecciabianca:
FB9790: Trieste (6.16)-Milano (10.00) con ritorno FB 9747 alle 19.35 con arrivo a Trieste alle 23.19.


Un Frecciabianca è pronto a Milano Centrale. Foto: Flavio Tecco


I Collegamenti Roma-Torino salgono a 29, mentre la mediopadana AV sarà servita da 18 coppie di treni al giorno.
2 nuovi treni spiccano in questi collegamenti: Un Torino-Roma Serale con partenza dalla città della Mole alle 19.02 e arrivo a Roma alle 23.03 e un collegamento FAST da Reggio Emilia AV Medioadana a Roma Termini di 2 ore e 14 minuti ( Medio Padana 6.56, Roma Temrini 9.10 ritorno alle 19 con arrivo a Reggio AV alle 21.16).


Un Frecciarossa transita nella stazione di Milano Rogoredo. Foto: Flavio Tecco

L'offerta AV su rete Adriatica viene confermata con gli stessi orari del 2013.

SERVIZI INTERCITY E NOTTURNI NAZIONALI

Passiamo ora ai servizi sulla rete tradizionali.
La prima novità è il differimento di circa 60 minuti del'IC 594/595 Trieste Centrale-Roma Termini con partenza dalla città Friulana alle ore 13.01 e arrivo a Roma Termini alle 20.42).

Il resto dei servizi su linea ordinaria rimane pressochè invariato con il mantenimento dei servizi notte attuali più l'inserimento di 2 treni periodici tra Roma e Lecce per i periodi di maggiori spostamenti.

Per quanto concerne il servizio di Wagon-lits, sparisce dai cataloghi dei treni partenti da Torino (ICN1911/1910 e ICN799/796 Torino-Salerno via Milano e Via Genova), pertanto si potranno solamente più prenotare le cuccette C4 confort e i posti a sedere.

Al Sud l'IC700 Taranto-roma posticiperà la partenza alle 8.05 anzichè alle 7.50.

Sui collegamenti esteri, Il servizio EN "Thello" Roma-Parigi viene soppresso e sostituito da un più veloce collegamento Frecciarossa fino a Milano per poi proseguire il viaggio con l'EN "Thello" Venezia-Parigi che fermerà a Milano Centrale. Stessa cosa al ritorno con il passaggio dall'Euronotte al Frecciarossa.

Verrà istituito un nuovo Eurocity Venezia-Vienna che circolerà in orario diurno.

confermata l'offerta TGV sull'asse Milano-Parigi e OBB sull'asse Bologna-Monaco di Baviera nonchè il servizio di Eurocity SBB tra Milano e la Svizzera.

Niente da fare per quest'anno per i paventati collegamenti Genova-Marsiglia tanto esaltati dalle autorità locali Liguri. Il servizio partirà forse nel 2015.


Un trenonotte in partenza da Roma Termini. Foto: Flavio Tecco

SERVIZI REGIONALI

Ed eccoci infine al servizio Regionale.
Come potrete capire, elencarvi precisamente tutte le novità Regione per Regione sarebbe un'ardua impresa, ma in qeusta pagina vi elenchiamo le novità maggiori.

In Piemonte, un'altra piccola rivoluzione ci sarà da Domani con il nuovo servizio di Regionali Velocit tra Torino e Genova con cadenzamento orario ad eccezione di alcune fascie orarie di minor utilizzo con fermate a Torino-Lingotto, Asti, Alessandria, Novi Ligure, Arquata Scrivia e Ronco Scrivia.
Alcuni treni di rinforzo saranno inseriti nelle fascie di maggior utilizzo con fermate anche a Villanova e Villafranca-Cantarana.

L'altra novità è l'inizio del servizio SFM6 tra Torino Stura e Asti, con cadenzamento orario nei giorni feriali e bi-orario nei festivi.
L'SFM7 Fossano-Torino viene attestata a Torino Stura anche nei giorni feriali.

La linea del Tenda Cuneo-Ventimiglia vede una rivoluzione amara nel cambio orario, con il passaggio da 8 coppie di treni a sole 2 coppie al giorno (Fossano 7.25-Ventimiglia 10.20, Ventimiglia 10.30-Cuneo 13.10, Cuneo 14.13- Ventimiglia 16.30, Ventimiglia 18.30-Cuneo 21.17), questo a causa del rallentamento di 40 km/h nel territorio Francese per le cattive condizioni del tracciato (Si parla di un finanziamento di circa 30 milioni nel 2014 per ripristinari i livelli di sicurezza necessari al normale esercizio).

Questo cambiamento ha creato diversi malumori tra gli utenti e gli abitanti delle zone interessate con manifestazioni in tutto il territorio.


Un doppio minuetto diesel tra Cuneo e Fossano. Foto: Flavio Tecco
Anche la Alessandria-Savona vedrà attuato il cadenzamento Bi-orario per tutto il giorno tra Acqui Terme e Savona, mentre tra Acqui e Alessandria il cadenzamento sarà orario con un'integrazione maggiore con le linee bus che percorrono la medesima tratta.

Spariranno i collegamenti RV Torino-Piacenza che non verranno rimpiazzati tra Alessandria e Voghera se non con alcuni treni locali che però non permetteranno delle agevoli coincidenze nella stazione di Voghera per il proseguimento verso l'Emilia Romagna.

In Lombardia il servizio S10 Albate-Camerlata-Chiasso, verrà attestato nella città di confine cessando il collegamento che dal 2009 collegava Albate con la Svizzera. La motivazione è il riordino dei conti della Svizzera che ha deciso di risparmiare su un servizio che non ha creato l'utenza sperata.

Una Ale801 è pronta a tornare in Veneto. Foto: Flavio Tecco

In Veneto il cadenzamento sarà attuato su tutte le linee comprese quelle secondarie, mentre verranno spezzati gli RV Milano-Venezia e vv a Verona Porta Nuova con coincidenze impossibili di un minuto soltanto, obbligando la clientela a servirsi dei servizi Frecciabianca.

In Emilia Romagna Saranno inserite 3 nuove coppie di treni tra Bologna e Ravenna con percorrenza sotto i 60', verranno prolungati su Bologna i treni 6477,6478.

Vengono soppressi i treni 2223 e 2246 (bologna-padova / venezia).

Le novità Toscane sono:
-Soppressi tra Pistoia e Lucca e vv i treni 3050, 3066, 3092, 3045, 3065, 3091
- Soppressi 11817 e 11822 Viareggio-Lucca-Viareggio
-I Treni Regionali Veloci (Regiostar) Firenze-Pisa Aeroporto saranno estesi a Livorno e NON fermeranno a Pisa aeroporto a causa dei lavori del People Mover.
- 4 Nuovi treni tra Arezzo e Firenze (Diretti via Direttissima con fermata solo a Campo MArte) in coordinamento con i servizio con la Arezzo-Pratovecchio/Stia
-Nuovi Minuetti Diesel (arrivati da Cuneo) al posto delle Aln668 sulla Faentina e sulla Empoli-Siena-Chiusi
- il RV3168 Chiusi-Firenze fermerà anche a Castiglione del LAgo, Terontola-Cortona, Camucia-Cortona e Castiglion Fiorentino.
Il RV3099 Fermerà anche a Terontola-Cortona
- I Regionali Veloci 6641 Pistoia-Firenze e 6634 Firenze-Pistoia Acquisiranno la fermata di Firenze Rifredi
-
Soppresso il RV3101 Firenze-Grosseto via Siena per scarso utilizzo.

Il simbolo del rinnovamento. Un nuovissimo treno Vivalto. Foto: Flavio Tecco

In Sicilia invece:
12 Coppie Castelvetrano-Trapani
-4 Coppie Trapani-Palermo dirette
-1 treno limitato a Piraineto
-Rimodulazione dell'offerta sui Palermo-Punta Raisi che verranno fusi con i Palermo Trapani.

Una Aln668 effettua un Regionale tra Modica e Siracusa. Foto: Flavio Tecco

Servizio DTR Lazio (Si Ringrazia Daniele Bravi per le informazioni)
- la modifica dei minuti di arrivo e partenza di numerosi treni Regionali e Intercity/Frecciabianca;

- la variazione di fermate assegnate (in particolare soppressione fermata Roma Tuscolana per i treni cadenzati in partenza da Roma al minuto 12 e in arrivo a Roma al minuto 48, assegnazione fermata Maccarese al treno 2341 Roma-Pisa delle 18.12);

- la velocizzazione di alcuni treni;

- l'introduzione di quattro nuovi collegamenti di rinforzo tra Roma e Ladispoli nella fascia pomeridiana, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì (alle ore 14.27 e 16.27 da Roma e alle ore 16.12 e 17.42 da Ladispoli, con fermata in tutte le stazioni);

- l'introduzione di un nuovo treno da Civitavecchia verso Roma alle ore 6.13, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, con fermata a S.Marinella, S.Severa e Marina di Cerveteri (ottenuto prolungando un treno precedentemente attestato a Ladispoli).

_____

Sulla FL7 Roma - Latina - Formia - Minturno, le modifiche riguardano sia i treni Regionali sia i treni Intercity ed è prevista:

- la modifica dei minuti di arrivo e partenza di tutti i treni;

- l'introduzione di dieci nuovi treni regionali di rinforzo tra Roma e Latina, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì con fermata in tutte le stazioni (da Roma alle ore 7.07, 9.06, 13.06, 15.06, 17.06 da Latina alle ore 8.08, 10.08, 14.08, 16.08, 18.08);

Un treno regionale ad Avezzano. Foto: Flavio tecco

- l'introduzione di due nuovi treni regionali tra Roma e Formia (ottenuti prolungando due treni precedentemente attestati a Priverno) con partenza alle ore 19.36 da Roma per Formia e alle ore 7.27 da Formia per Roma con fermate aggiuntive a Monte San Biagio, Fondi e Itri;

- la fermata a Roma Tiburtina, invece che a Roma Termini, dei treni Intercity tra Napoli/Salerno e Milano.

Inoltre, la tratta Priverno - Terracina continua ad essere sospesa per una frana tra le stazioni di Frasso e La Fiora. E' attivo comunque un servizio di bus sostitutivo in coincidenza con alcuni treni. dettagli nell'orario.

Sulla FL8 Roma - Nettuno, oltre alla modifica dei minuti di arrivo e partenza di tutti i treni (partenze da Roma al minuto 42 invece che al minuto 07 e arrivo a Roma al minuto 18 invece che al minuto 46), sono previsti due nuovi collegamenti pomeridiani tra Roma Termini e Nettuno (partenza ore 16.25 da Nettuno, partenza ore 18.06 da Roma).

_____

Sulla linea ferroviaria Terni - Rieti - L'Aquila è prevista l'introduzione di quattro nuovi collegamenti tra Terni e Rieti (due per direzione) nella fascia pomeridiana nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, insieme all'adeguamento di alcune coincidenze nella stazione di Terni con i treni da e per Roma.

In particolare, è prevista l'introduzione di due nuovi treni tra Terni e Rieti: il primo in partenza da Terni alle 15.34 in coincidenza con treno da Roma Termini per Perugia alle 14.23 e da Roma Tiburtina alle 14.32, con arrivo a Rieti alle 16.17; il secondo treno da Terni per Rieti alle ore 17.10 in coincidenza con treno da Roma Termini per Ancona alle ore 15.58 e da Roma Tiburtina alle ore 16.07, con arrivo a Rieti alle ore 17.48.
Più o meno invariati i servizi nelle rimanenti regioni.

In Conclusione questi sono gli orari per l'anno 2014, con la sensazione di voler portare la clientela verso il libero mercato, grazie all'eliminazione di validi collegamenti Regionali Veloci e il tentativo di sopprimere anche alcuni treni Intercity.

Le note positive sono l'aumento delle offerte Supereconomy e l'acquisto di nuovi treni con l'intenzione di svecchiare un pò il parco, che ha ancora un'età media troppo alta per gli standard odierni.




News: Flavio Tecco


Pagina resa in 0.02 secondi! 7,869,347 visite uniche