Navigazione
· Home Page
· Forum
· Galleria Fotografica
· Catalogo Locomotori
· Downloads
· Articoli
· News
· Links
· Staff e Contatti
· Ricerca

· admin
Mosca-Nizza




Arriva in italia il primo treno Mosca-Nizza



Sono le ore 10:00 alla stazione di Verona Porta Nuova, e con circa 40 minuti di ritardo, si sente un annuncio: “Treno riservato proveniente da Mosca e diretto a Nizza è in arrivo al binario 1”.

Dopo aver attraversato la frontiera al Brennero all'alba, il primo treno notturno diretto, partito dalla capitale russa giovedì 23 Settembre, alle ore 16:17, effettua il suo ingresso a Verona Porta Nuova.
Trainato, dal Brennero fino alla città scaligera, da una doppia di E405 con in testa l’unità 019 ( purtroppo un pessimo biglietto da visita per i turisti a bordo del treno ), il treno viene accolto da una piccola schiera di fotografi.

L'ingresso del convoglio internazionale nella stazione di Verona Porta Nuova. Foto: Fabio Miotto

Dal treno scendono alcuni giornalisti delle emittenti russe e polacche, i quali intervistano alcuni passeggeri dopo il lungo viaggio ( non ancora finito ), e riprendono il via vai di treni, per loro “strani”, presenti nella stazione di Verona Porta Nuova.

Il treno è composto da 12 vetture, delle quali 10 adibite a vagone letto, della società russa RZD:

La composizione del treno speciale. foto Fabio Miotto

Le rimanenti due vetture, delle 12 che compongono il treno, sono adibite a ristorante. Le stesse sono di proprietà della società polacca PKP


Dopo la sosta a Verona Porta Nuova, necessaria per un rapido cambio di trazione e inversione di marcia, il treno viene preso in carico dalla E656 433 che lo condurrà verso la sua destinazione finale, Nice, in costa azzurra. Il treno ora è classificato EXP13020.

Il convoglio è ripartito da Verona alla volta della Costa Azzurra. Foto: Fabio Miotto

Dopo il cambio del personale di Macchina a Milano Smistamento, il treno ha effettuato una breve distanza a Milano Rogoredo, dov'è giunto con poco più di mezz'ora di ritardo.
Grazie alla traccia oraria abbastanza allungata per essere un treno espresso, il ritardo man mano viene recuperato fino ad arrivare a Genova addirittura in anticipo, con lo stupore dei pochi, ma interessati fotografi della riviera.
A differenza della stazione di Verona, l'annuncio Genovese dice: "il treno Espresso, proveniente da Brennero e diretto a Ventimiglia, è in arrivo al binario 17. ferma a SanRemo e Bordighera".
Purtroppo l'annuncio automatico ha un po rovinato quello che il treno Espresso per Eccellenza.
La gente che aspettava altri treni ha scambiato questa bellezza per un treno regionale e qualche addetto di stazione ha dovuto spiegare che era un treno speciale.
Ma diamo voce alle foto di questo treno eccezionale.

Il Convoglio entra a Genova Piazza Principe in perfetto Orario. Foto Flavio Tecco


Il cartello posto su una delle carrozze del convoglio. Foto Flavio Tecco


Il personale di manovra, controlla che tutto sia in regola, mentre la Loco fa l'inversione di marcia. Foto Flavio Tecco


La E656-433 è pronta per agganciare il convoglio Russo dopo l'inversione. Foto Flavio Tecco

Una piccola lavatina ai vetri.

Eccolo pronto a partire. foto: Flavio Tecco

Anche se sembrava che il convoglio fosse semi-vuoto, l'RDZ ha annunciato il riempimento del 90% dei posti, probabilmente il fatto di avere il posto singolo (per certefasce di prezzo) da l'impressione che il treno non fosse frequentato.

Foto di Gruppo con i passeggeri e un po di personale Russo incuriosito da tanto interesse. Foto: Flavio Tecco

Il treno è ripartito alla volta di Nice Ville alle 14.35, in perfetto orario ed arriverà nella città francese in serata.

Un grande evento che segna il ritorno dei grandi treni internazionali in Europa e che avvicina l'est Europeo ai paesi più occidentali dando un senso di unità e amicizia tra gli stati.

Articolo di Fabio Miotto presente a Verona Porta Nuova e di Flavio Tecco presente a Genova Piazza Principe





Pagina resa in 0.03 secondi! 7,689,964 visite uniche